Fare il fabbro oggi: un mestiere sospeso tra tradizione e innovazione

0
6

Al giorno d’oggi, i giovani stanno riscoprendo alcune delle antiche professioni artigianali. Tra queste è possibile ricordare il mestiere del fabbro. Caratterizzato da origini molto antiche - la lavorazione dei metalli fa parte della cultura materiale umana fin dal Neolitico - vive oggi una nuova fortuna non solo grazie alla crisi che ha cambiato notevolmente il modo di intendere il lavoro, ma anche in virtù delle forti innovazioni tecnologiche che hanno investito la nostra vita da qualche anno a questa parte.

Parliamoci chiaro: oggi le tecnologie smart home ricoprono un ruolo molto importante nella nostra quotidianità. Giusto per fare un esempio, facciamo riferimento alle tapparelle che si comandano tramite smartphone.

In caso di guasto, grazie a un buon fabbro è possibile risolvere la situazione. Per questo motivo, quando si pensa a questo professionista non è più il caso di immaginarlo chiuso nella propria officina a lavorare i metalli. Intendiamoci: esistono anche fabbri che si occupano di questo aspetto e sono i cosiddetti fabbri forgiatori. Sono però solo una delle tante facce di questo mondo professionale, caratterizzato anche dalla presenza di fabbri serraturisti.

Fabbro serraturista: un professionista che deve unire tempestività ed eccellenza

Quando si pensa al fabbro, è necessario prendere in considerazione, per forza di cose, anche i professionisti che si occupano di aggiustare le serrature. Soprattutto nelle grandi città, contesti dove i furti in appartamento sono all’ordine del giorno, è importantissimo avere un valido riferimento per quanto riguarda il fabbro serraturista.

Chi si è trovato a cercare un fabbro Milano urgente lo sa bene: la tempestività è basilare. Ovviamente non bisogna mettere in secondo piano la qualità del lavoro. Se si riesce a far conciliare questi due aspetti, allora si hanno tutte le carte per conquistare i clienti.

Per affrontare al meglio le loro esigenze, è bene sviluppare diverse doti oltre alla bravura nel proprio lavoro. Prima di tutto, è necessario farsi trovare pronti a gestire forti carichi di stress. I clienti che hanno problemi alla serratura e contattano un fabbro hanno spesso i nervi a fior di pelle. Sta al professionista essere in grado di lavorare al meglio senza perdere la pazienza. Non è facile, ma ci si può riuscire.

Inoltre, è bene farsi trovare pronti ad aprirsi a collaborazioni qualora il lavoro dovesse aumentare. Come già detto, per chi vive in una grande città e ha bisogno di un fabbro la tempestività è cruciale.

Per gestire al meglio le richieste conta tanto anche la visibilità sul web. I clienti che hanno bisogno di un fabbro perché hanno la chiave rotta nella serratura della porta di casa o dello studio non hanno tempo da perdere. Per questo motivo, è essenziale essere almeno geolocalizzati sul web.

Per completare l’opera, si può poi costruire un sito e una valida presenza social (la pagina Facebook è un importantissimo “contenitore” di recensioni). Attenzione! Fare tutto questo non significa dover studiare da zero aspetti non relativi alla propria professione. C’è chi ha studiato per gestire aspetti come quelli appena ricordati e ha le competenze per farlo. Ciò non toglie che sia importante per i piccoli artigiani informarsi anche solo a livello base in merito ai vantaggi che possono derivare da una presenza capillare sul web.

Questo vale sia per i fabbri serraturisti, sia per i forgiatori. Questi ultimi, grazie soprattutto a un social come Instagram, possono dare risalto alle proprie creazioni e farsi trovare non solo da privati intenzionati a richiedere oggetti di valore unici nel loro genere, ma anche dalle aziende di arredamento sempre alla ricerca di eccellenze italiane per i propri prodotti amati in tutto il mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here