Vacanze a maggio a Rimini: cosa vedere?

0
6

Le cose da vedere durante le vacanze a maggio a Rimini sono tante e comprendono innumerevoli temi che riusciranno a soddisfare la curiosità di grandi e piccini.

Rimini è una grande città sul litorale adriatico conosciuta soprattutto per il turismo balneare. Però bisogna anche sapere che non riserva solo bagni in mare, tintarella, movida e divertimento. Il suo patrimonio artistico, storico e culturale è di grande interesse.

La storia della città risale all'epoca romana quando sono state realizzate numerose opere murarie e che ancor oggi regalano un fascino inedito alla località romagnola. La contemporaneità convive con un passato che ancora riesce ad essere attuale.

Il turismo nel mese di maggio sarà caratterizzato da continue scoperte che faranno conoscere a poco a poco l'animo sempre giovane di Rimini. Il suo clima tipicamente mediterraneo permette di organizzare una vacanza esclusiva in primavera, approfittando dei ponti e delle vacanze che questo mese regala. Itinerari storico-culturali, attività sportive, relax, benessere e divertimento saranno i temi che animeranno il soggiorno riminese a maggio.

Dove soggiornare a Rimini?

Per chi non ha ancora scelto l’hotel per il proprio soggiorno a Rimini, l’hotel Corallo può essere una delle migliori soluzioni in cui prenotare.

Stanze luminose e dotate di tutti i comfort, una colazione ricca di prodotti genuini e con un occhio rivolto agli aspetti nutrizionali – oltre a una vasta scelta di preparazioni adatte a chi è celiaco – offrono alle persone che vi soggiornano un ricordo più che positivo di questo hotel In aggiunta, il calore delle persone che vi lavorano e la sua posizione strategica lo rendono perfetto anche per chi vuole visitare a piedi la città di Rimini.

Alla scoperta della città di Rimini

Alla domanda cosa fare a maggio a Rimini, la risposta potrebbe essere: c’è solo l’imbarazzo della scelta.

In effetti, la vacanza coinvolgerà coppie, single, gruppi di amici e famiglie i cui interessi variano in funzione dell'età. Intanto, è possibile disporre della possibilità di seguire degli itinerari che faranno conoscere le meraviglie architettoniche della città.

Quattro in particolare sono stati studiati per scoprire gioielli rari di arte non riscontrabili in nessun altro luogo al mondo.

Gli itinerari sono: Romano, Medievale e Rinascimentale. Essi mirano a creare un excursus artistico attraverso le dominazioni e le correnti artistiche che si sono succedute in città attraverso i secoli.

Ogni periodo ha lasciato testimonianze come l'Arco di Augusto, la Porta Montanare, il Foro a piazza Tre Martiri, Rimini Caput Viarum, il Domus del Chirurgo, il Ponte Tiberio e l'Anfiteatro. Questi monumenti sono la parentesi romana attraverso la quale la città è diventata famosa per i commerci nel Mediterraneo.

Gli itinerari Rinascimentale e Medievale, invece, coinvolgono il turista nella visita di palazzi e monumenti realizzati successivamente all'epoca romana.

Questi due periodi storici sono stati caratterizzati da desiderio di rinascita e bellezza soprattutto durante il regno dei Malatesta. Il tempio Malatestiano, la Chiesa di Sant'Agostino, la Fontana della Pigna, la Rocca Malatestiana e il Museo della Città parlano degli avvenimenti di quel periodo attraverso opere d'arte e testimonianze storiche.

Per i più romantici e appassionati di cinema non può mancare l'itinerario Felliniano, ovvero tappe che toccano il Cimitero Monumentale, Piazza Cavour, Corso d'Augusto e la casa natale di Fellini.

Non bisogna dimenticare che dal momento in cui il regista cominciò a girare i suoi film ambientati a Rimini, si segnò anche la storia del turismo di massa con destinazione la riviera romagnola.

L'entroterra riminese, allo stesso modo, nasconde borghi e paesini inediti che vale la pena conoscere durante la vacanza in aprile a Rimini. San Giovanni in Marignano è caratterizzato da antiche fortificazioni che ricordano il regno dei Malatesta.

Buon cibo e buon saranno il contorno ideale a una gita fuori porta durante il soggiorno a Rimini. Sant'Arcangelo di Romagna nasconde architetture religiose in stile bizantino e le Grotte scavate dell'argilla che venivano usate per mettere il vino a base di Sangiovese.

Verrucchio, invece, è famoso per essere stato inserito tra I Borghi più belli d'Italia. L'architettura religiosa e militare risale all'epoca malatestiana e lo rende un vero gioiello.

Come è facile capire da questa breve introduzione alle cose da vedere e fare a Rimini nel mese di maggio, le opzioni tra cui scegliere sono tante e tutte così diverse tra loro. La cosa che le abbina tutte, è senza ombra di dubbio la possibilità di trascorrere delle meravigliose giornate all’aria aperta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here