Acquistare un banco cassa, cosa valutare? 

La zona della cassa è un punto cruciale in ogni negozio, quindi è bene valutare con attenzione le sue caratteristiche al momento dell’acquisto. Vediamo cosa bisogna prendere in considerazione quando si prende in considerazione il suo acquisto.

0
3

In ogni negozio, la cassa o il banco cassa coincidono con il punto dove gli acquirenti concludono le transazioni.

Riuscire a fare un’impressione positiva dal punto di vista visivo è fondamentale.

Per acquistare il banco cassa negozio più ideale per la propria attività sono diversi i fattori da prendere in considerazione.

Vediamo insieme quali possono essere.

Dimensioni, ingombro e colore

Nella maggior parte delle situazioni, i banchi cassa presenti nei negozi hanno una larghezza compresa tra i 50 e i 70 centimetri. Quindi, prima di acquistare o prendere in considerazione di cambiare il propri è bene valutare con molta attenzione la dimensione effettiva e l’ingombro che avrà nella stanza.

Scegliere un modello di dimensioni troppo grandi potrebbe rendere meno vivibile il negozio. Per contro parte, avere un banco cassa troppo piccolo potrebbe non essere la soluzione ideale per chi vuole organizzare al meglio la propria postazione.

Il colore e le rifiniture, devono essere abbinate all’arredamento che già è presente nel negozio. Avere un mobile che si stacca totalmente dal restante arredamento, non è sicuramente un punto a favore per chi vuole creare un ambiente coordinato in ogni suo aspetto.

Inoltre, è bene assicurarsi che il banco sia rivestito di materiali resistenti e che si possono pulire con facilità. È bene evitare tutte le superfici porose e che possono rovinarsi.

Posizione della cassa

Oltre a prendere in considerazione il fattore puramente estetico, è anche bene considerare dove sarà installata la cassa. Questo punto, che determina quasi sempre la conclusione del processo di acquisto di un cliente, deve essere facilmente raggiungibile e in una posizione che non intralci gli altri clienti.

Quando un cliente entra in un negozio, si gira a destra e segue un percorso in senso antiorario per visionare i prodotti e fare i suoi acquisti. Finendo il suo “viaggio” nella zona della cassa per pagare quanto acquistato. Il suggerimento più comune, quindi, è quello di posizionare la cassa lungo il fianco sinistro del negozio. Se il proprio negozio ha pianta quadrata, può essere una buona soluzione installare il banco cassa nell’angolo sinistro a circa 2 metri dall’ingresso.

Deve essere più di una semplice cassa

La zona destinata alla zona della cassa, non deve essere una zona dedicata solo al pagamento dei prodotti. Nel caso si ha necessità, deve essere anche una zona per incartare gli acquisti e possibilmente fornire ai clienti informazioni dettagliate su quanto richiesto da loro.

In ogni caso, spesso la zona della casa è anche un ottimo punto strategico per inserire oggetti o piccoli prodotti che si possono acquistare “d’impulso”. Posizionare dei prodotti economici o piccoli accessori nelle vicinanze della cassa, permettono di incrementare lo scontrino medio dei propri clienti.

Un esempio di questa tipologia di prodotti può essere rappresentata dai pacchetti caramelle o gomme da masticare che si possono vedere nei supermercati. Sono posizionati nelle vicinanze della cassa, proprio perché sono dei prodotti che le persone acquistano senza pensarci molto.

Tutte queste considerazioni possono sembrare complicate da fare, ma con un attimo di attenzione e un foglio di carta si può essere in grado di ridirigere una lista dettagliata di tutti questi punti e acquistare il banco cassa più idoneo per il proprio negozio.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVacanze al mare: 3 utili consigli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here